venerdì 29 ottobre 2010

Quanti abitanti ci sono a Bolzano

Bolzano
Bolzano è un comune di 103.810 abitanti. Bolzano è capoluogo di provincia, e si trova in Trentino Alto Adige.

Secondo i dati del 2001, il 73% della popolazione è di lingua italiana, circa il 23% della popolazione è di lingua tedesca e circa il restate 1% è di lingua ladina.


La città di Bolzano ha una superficie di 52,33 kmq, relativamente piccola, quindi ha una alta densità, di 1983,76 abitanti per kmq.


I comuni contigui a Bolzano sono:
Appiano sulla strada del vino, Cornedo all'Isarco, Laives, Nova Ponente, Renon, San Genesio Atesino, Terlano, Vadena

Quanti abitanti ci sono a Biella ?

Biella
Biella è un comune italiano di 45776 abitanti. E' capoluogo di provincia nel Piemonte.

La superficie del comune è di 46,68 kmq. La densità del comune di Biella è di 980 abitanti per kmq.

Le frazioni di Biella sono:
Barazzetto, Chiavazza, Vaglio, Pavignano, Vandorno, Cossila San Giovanni, Cossila San Grato, Favaro, Oropa

I comuni contigui a Biella sono:
Andorno Micca, Candelo, Fontainemore (AO), Gaglianico, Occhieppo Inferiore, Occhieppo Superiore, Pettinengo, Pollone, Ponderano, Pralungo, Ronco Biellese, Sagliano Micca, San Paolo Cervo, Sordevolo, Tollegno, Vigliano Biellese, Zumaglia

giovedì 28 ottobre 2010

Quanti abitanti ci sono a Benevento ?

Benevento
Il comune di Benevento conta circa 22.289 abitanti. Gli abitanti sono distribuiti tra il capoluogo e le numerose frazioni. Benevento è capoluogo di provincia, e si trova in Campania.

Le frazioni principali sono:
Acquafredda, Cancelleria, Caprarella, Cardoncielli, Cardoni, Cellarulo, Chiumiento, Ciancelle, Ciofani, Cretazzo, Epitaffio, Francavilla, Gran Potenza, Imperatore, Lammia, Madonna della Salute, Masseria del Ponte, Masseria La Vipera, Mascambruni, Montecalvo, Olivola, Pamparuottolo, Pantano, Perrottiello, Piano Cappelle, Pino, Ponte Corvo, Rosetiello, Ripa Zecca, Roseto, Santa Clementina, San Chirico, San Cumano, San Domenico, Sant'Angelo a Piesco, San Vitale, Scafa, Serretelle, Sponsilli, Torre Alfieri, Vallereccia

Comuni confinanti a Benevento sono:
Apollosa, Castelpoto, Foglianise, Fragneto Monforte, Paduli, Pago Veiano, Pesco Sannita, Pietrelcina, Ponte, San Leucio del Sannio, San Nicola Manfredi, Sant'Angelo a Cupolo, Torrecuso

Curiosità:
Il Benevento Calcio rappresenta la città nel mondo del calcio, promossa nel campionato 2007-2008 in serie C1.

Quanti abitanti ci sono a Belluno ?

Belluno
Belluno è un comune italiano di 36.546 abitanti.
Belluno è capuoluogo di provincia . Belluno si trova in Veneto.

Belluno ha una superficie di 147,19 Kmq ed una densità di 248.29 abitanti per kmq.

Le frazioni di Belluno sono:
Antole, Bes, Bolzano Bellunese, Caleipo, Castion, Castoi, Cavessago, Cavarzano, Cet, Chiesurazza, Cirvoi, Col di Salce, Cusighe, Faverga, Fiammoi, Giamosa, Giazzoi, Levego, Madeago, Miér, Nevegal, Orzes, Pedeserva, Rivamaor, Safforze, Sala, Salce, San Pietro in Campo, Sargnano, Sois, Sopracroda, Sossai, Tassei, Tisoi, Vezzano, Vignole, Visome

I comuni contigui sono:
Farra d'Alpago, Limana, Longarone, Ponte nelle Alpi, Sedico, Sospirolo, Vittorio Veneto (TV)

mercoledì 27 ottobre 2010

Quanti abitanti ci sono a Trani?

Trani
Trani, insieme a Barletta ed a Andria è capoluogo della provincia di Barletta-Andria-Trani.

Trani è un comune di 53.883 abitanti.

Fino al 2004 faceva parte della provincia di Bari.

Con circa 100 kmq ha una densità di popolazione di crica 525,56 abitanti per km².

I comuni contigui sono:
Andria, Barletta, Bisceglie, Corato (BA)


L'andamento demografico del comune è stato sempre crescente dal censimento del 1861 ad oggi.

lunedì 25 ottobre 2010

Quanti abitanti ci sono ad Andria ?

Andria è un comune italiano di circa 100.000 abitanti.
Insime alle città di Barletta e Trani, formano la provincia di Barletta-Andria-Trani.

Le frazioni che compongono il territorio di Andria sono:
Castel del Monte, Montegrosso, Troianelli

Il comune di Andria  confina con i seguenti comuni:
Barletta, Canosa di Puglia, Corato (BA), Minervino Murge, Ruvo di Puglia (BA), Spinazzola, Trani

Curiosità:
Andria è il 47esimo comune italiano per numero di abitanti.
Mentre è al 16esimo posto per superficie.

Quanti abitanti ci sono a Barletta ?

Barletta, insieme ad Andria e Trani, è capoluogo della provincia di Barletta-Andria-Trani.
Barletta si trova in Publia.

Barletta ha un numero di abitanti pari a 94.140. Con i suoi 146,91 kmq, ha una densità di 637 abitanti per kmq.

I comuni contigui a Barletta sono:
Andria, Canosa di Puglia, Margherita di Savoia, San Ferdinando di Puglia, Trani, Trinitapoli

Curiosità:
La popolazioni di Barletta ha avuto una crescita quasi crescente, dal primo censimento del 1861 all'ultimo censimento del 2001.

domenica 24 ottobre 2010

Quanti abitanti ci sono ad Avellino ?

Avellino è un comune italiano di 56.517 abitanti, capoluogo della provincia omonima in Campania.


Avellino ha una superficie di 30,41 km² e una densità di 1.857 abitanti per km².

Il comune di Avellino è composto dalle seguenti frazioni:
Bellizzi Irpino, Pianodardine, Picarelli, Valle-Ponticelli.

I comuni che confinano con Avellino sono:
Aiello del Sabato, Atripalda, Capriglia Irpina, Cesinali, Contrada, Grottolella, Mercogliano, Monteforte Irpino, Montefredane, Ospedaletto d'Alpinolo, Summonte


Curiosità:
Nella serie televisiva i Soprano è spessisimo menzionata Avellino come città di origine della famiglia Soprano. In una puntata in cui Maria Grazia Cucinotta racconta di Avellino, viene narrata una falsa leggenda, secondo la quale ad ogni rintocco delle campane della Torre dell'Orologio in città venisse concepito un bambino.

Quanti abitanti ci sono ad Asti ?

Asti è una città del Piemonte di 75.910 abitanti, capoluogo della provincia di Asti.

Asti si estende su un territorio di 151,82 km², con una densità di 499 abitanti per km².

Le frazioni del comune di Asti sono:
Bramairate, Bricco Fassio, Bricco Roasio, Ca' dei Coppi, Caniglie, Carretti, Casabianca, Castiglione, Madonna di Viatosto, Mombarone, Mongardino Stazione, Montegrosso Cinaglio, Montemarzo, Migliandolo, Poggio d'Asti, Portacomaro Stazione, Quarto, Quarto Superiore, Revignano, Rioscone, San Grato di Sessant, San Marzanotto, San Marzanotto Piana, San Vito - Poggio, Santo Spirito, Serravalle, Sessant, Torrazzo, Trincere, Vaglierano, Valenzani, Valfea, Valgera, Valle Andona, Valle Tanaro, Valmaggiore, Valmairone, Valmanera, Valterza, Variglie

Asti confina con i seguenti comuni:
Azzano d'Asti, Baldichieri d'Asti, Calliano, Castagnole Monferrato, Castell'Alfero, Castello di Annone, Celle Enomondo, Chiusano d'Asti, Cinaglio, Cossombrato, Isola d'Asti, Monale, Mongardino, Montegrosso d'Asti, Portacomaro, Refrancore, Revigliasco d'Asti, Rocca d'Arazzo, San Damiano d'Asti, Settime, Tigliole, Vigliano d'Asti

Curiosità:
In California, nella Contea di Sonoma, esiste un villaggio chiamato Asti: fu fondato da immigrati italiani e svizzeri verso la fine del XIX secolo. Sempre in California, vicino a Los Angeles, sorge il villaggio di Guasti, la cui chiesa porta il nome del santo patrono astese: San Secondo.

La Cassa di Risparmio di Asti è nata nel 1842 in piazza S. Secondo; nel 1894 si spostò in piazza Roma. È la più antica fra le banche esistenti oggi in città.

Quanti abitanti ci sono ad Ascoli Piceno ?

Ascoli Piceno è un comune italiano di 51.238 abitanti, capoluogo della provincia di Ascoli Piceno nelle Marche.

Il territorio di Ascoli Piceno si estende su una superficie di 160,51 km² ed ha una densità di 318,61 abitanti per km².

Le numerose frazioni di Ascoli Piceno sono le seguenti:
Bivio Giustimana, Campolungo, Caprignano, Carpineto, Casa circondariale, Casalena, Casamurana, Case Schiavi, Castel Trosino, Cervara, Colle, Colle San Marco, Colloto, Colonna, Colonnata, Coperso, Faiano, fonte di campo, Funti, Giustimana, Il Palazzo, Lago, Lisciano, Lisciano di Colloto, Marino del Tronto, Montadamo, Monte di Rosara, Morignano, Mozzano, Oleificio Panichi, Palombare, Pedana, Piagge, Pianaccerro, Poggio di Bretta, Polesio, Ponte Pedana, Porchiano, Rosara, San Pietro, Santa Maria a Corte, Talvacchia, Taverna di mezzo, Trivigliano-villa Pagani, Tozzano, Tronzano, Valle Fiorana, Valle Senzana, Valli, Vena piccola, Venagrande, Villa Sant'Antonio


Il territorio di Ascoli Piceno è confinante con i seguenti comuni:
Acquasanta Terme, Ancarano (TE), Appignano del Tronto, Castel di Lama, Castignano, Castorano, Civitella del Tronto (TE), Colli del Tronto, Folignano, Maltignano, Roccafluvione, Rotella, Sant'Egidio alla Vibrata (TE), Valle Castellana (TE), Venarotta



Curiosità:
Ascoli Piceno è sede vescovile

Quanti abitanti ci sono ad Arezzo ?

Arezzo è una città di 100.053 abitanti dell'Italia centrale, capoluogo dell'omonima provincia della Toscana.

Arezzo si estende su una superficie di 386,25 km² e ha una densità di 258,40 abitanti per km².

Il comune di Arezzo è composto da molte frazioni:
Agazzi, Antria, Badia San Veriano, Bagnaia, Bagnoro, Battifolle, Campoluci, Campriano, Ceciliano, Chiani, Chiassa Superiore, Cincelli, Frassineto, Gaville, Giovi, Gragnone, Il Matto, Indicatore, La Pace, Le Poggiola, Meliciano, Misciano, Molinelli, Molin Nuovo, Monte Sopra Rondine, Montione, Mugliano, Olmo, Ottavo, Palazzo del Pero, Patrignone, Pieve a Ranco, Poggio Ciliegio, Pomaio, Ponte a Chiani, Ponte alla Chiassa, Pieve a Quarto, Ponte Buriano, Poti, Pratantico, Policiano, Puglia, Quarata, Rigutino, Ripa di Olmo, Rondine, Ruscello, San Firenze, San Giuliano, San Leo, San Marco Vill'Alba, San Polo, Santa Firmina, Santa Maria alla Rassinata, Sant'Anastasio, Sant'Andrea a Pigli, San Zeno, Sargiano, Staggiano, Stoppe d'Arca, Torrino, Tregozzano, Venere, Vitiano


Invece i comuni che confinano con Arezzo sono i seguenti:
Anghiari, Capolona, Castiglion Fibocchi, Castiglion Fiorentino, Città di Castello (PG), Civitella in Val di Chiana, Cortona, Laterina, Marciano della Chiana, Monte San Savino, Monte Santa Maria Tiberina (PG), Monterchi, Subbiano

Curiosità:
Ad Arezzo e provincia sono stati girati i seguenti film:
"Il ciclone" (1996) girato a Stia, Laterina e Poppi;
"La vita è bella" (1997);
"Quore" (2002), girato interamente ad Arezzo;
"Sotto il sole della Toscana" (2004) girato a Cortona;
"La seconda volta non si scorda mai" (2008) alcune scene;
"Una sera d'ottobre" (2009) girato tra Arezzo e Firenze.

Quanti abitanti ci sono ad Aosta ?

Aosta si trova al centro della Regione Valle d'Aosta.

Aosta è un comune di 35.010 abitanti, sparsi in dodici differenti centri abitati.
Aosta ha un territorio di 21,37 km² e una densità di 1.634,72 ab./km².

Aosta è capoluogo della regione autonoma Valle d'Aosta.

Le frazioni dove si trovano i dodici centri abitati della città sono:
Arpuilles, Cache, Champailler, Cossan, Entrebin, Excenex, Laravoire, Porossan, Seyssinod, Signayes, Vignole e Aosta.

I comuni confinanti con Aosta sono:
Charvensod, Gignod, Gressan, Pollein, Roisan, Saint-Christophe, Sarre

Curiosità:
Aosta si trova a 583 m s.l.m.

venerdì 22 ottobre 2010

Quanti abitanti ci sono ad Ancona ?

Ancona è un capoluogo di provincia. Inoltre è capoluogo di regione delle Marche.
Il numero di abitanti è pari a 102.477

Con una superficie di 123,23 km² ha una densità di popolazione pari a 831,59 abitanti per km².


Le sue frazioni sono:
Angeli di Varano, Aspio, Baraccola, Candia, Casine di Paterno, Gallignano, Ghettarello, Madonna delle Grazie, Massignano, Montacuto, Montesicuro, Paterno, Poggio di Ancona, Pontelungo, Sappanico, Taglio di Barcaglione, Varano, Palombina Nuova, Collemarino, Torrette.

I comuni con cui confina sono:
Agugliano, Camerano, Camerata Picena, Falconara Marittima, Numana, Offagna, Osimo, Polverigi, Sirolo

Quanti abitanti ci sono ad Alessandria ?

Alessandria è un capoluogo di provincia, si trova in Piemonte.
Il numero di abitanti è pari a 94.646.

Con una superficie di 203,97 km² ha una densità di popolazione pari a 464,19 abitanti per km².


Le sue frazioni sono:
Astuti, Cabanette, Cantalupo, Casalbagliano, Cascina Grossa, Castelceriolo, Gerlotti, Litta-Parodi, Lobbi, Mandrogne, San Giuliano Nuovo, San Giuliano Vecchio, San Michele, Spinetta Marengo, Valle San Bartolomeo, Valmadonna, Villa del Foro

I comuni con cui confina sono:
Bosco Marengo, Castellazzo Bormida, Castelletto Monferrato, Felizzano, Frugarolo, Montecastello, Oviglio, Pecetto di Valenza, Pietra Marazzi, Piovera, Quargnento, Sale, San Salvatore Monferrato, Solero, Tortona, Valenza

Quanti abitanti ci sono ad agrigento ?

Agrigento  è un comune italiano, capoluogo di provincia, di 59.126 abitanti, e si trova in Sicilia.

Si estende su un territorio di 244,57 km² e ha una densità di 241,75 abitanti per km².

I comuni confinanti sono:
Aragona, Cattolica Eraclea, Favara, Joppolo Giancaxio, Montallegro, Naro, Palma di Montechiaro, Porto Empedocle, Raffadali, Realmonte, Sant'Angelo Muxaro, Siculiana

Curiosità:
Il Parco archeologico della Valle dei templi è il complesso archeologico più vasto al mondo (c.a. 1300 ha)
Il tempio di Zeus Olimpio era il più grande tempio della Magna Grecia
Il tempio della Concordia è uno dei templi greci meglio conservati al mondo e un' importante espressione dell'architettura greca classica
Il museo archeologico regionale di Agrigento è uno dei musei archeologici sulla Magna Grecia più ricchi al mondo

Quanti abitanti ci sono a lecce?

Lecce  è un comune italiano di 95.196 abitanti, capoluogo dell'omonima provincia in Puglia.

Al 32 dicembre 2008 la popolazione di Lecce era cosi composta:
94.775 abitanti, di cui 44.253 maschi (46, 7%) e 50.197 femmine (53,3%).

Lecce si trova nel Salento, all'interno di un'area molto urbanizzata che conta 432.939 abitanti su una superficie di 1.580,56 km².

Il comune di Lecce, invece occupa un'area di circa 240 Kmq con una densità di 398.62 abitanti per kmq.

Le frazioni del comune di lecce sono:
Frigole, San Cataldo, San Ligorio, Torre Chianca, Torre Rinalda, Villa Convento

I comuni confinanti sono:
Arnesano, Cavallino, Lequile, Lizzanello, Monteroni di Lecce, Novoli, San Cesario di Lecce, San Pietro in Lama, Squinzano, Surbo, Torchiarolo (BR), Trepuzzi, Vernole

mercoledì 20 ottobre 2010

Quanti abitanti ci sono a Trieste ?

trieste
Trieste è un comune italiano di 208.781 abitanti.
La densità di popolazione è di 2.471,07 abitanti per km².

Trieste confina con la Slovenia, è capoluogo dell'omonima provincia e della regione autonoma a statuto speciale Friuli Venezia Giulia.

Trieste è una delle 15 città metropolitane italiane.
L'area metropolitana cittadina comprende l'intera superficie provinciale.


I comuni contigui sono:
Duino-Aurisina (Devin Nabrežina), Erpelle-Cosina (Hrpelje Kozina) (SLO), Monrupino (Repentabor), Muggia, San Dorligo della Valle (Dolina), Sesana (Sežana) (SLO), Sgonico (Zgonik)

Quanti abitanti ci sono a viterbo?

Viterbo è un comune italiano di 63.005 abitanti, ed è ubicato nel Lazio Settentrionale
E' capoluogo dell'omonima provincia.

Il suo territorio si estende per 406,29 km² ed ha una densità di popolazione di 155,1 ab./km².

Le frazioni di viterbo sono:
Bagnaia, Castel d'Asso, Fastello, Grotte Santo Stefano, La Quercia, Montecalvello, Monterazzano, Roccalvecce, Sant'Angelo di Roccalvecce, San Martino al Cimino, Tobia, Vallebona, Ponte di Cetti

I comuni contigui sono:
Bagnoregio, Bomarzo, Canepina, Caprarola, Celleno, Civitella d'Agliano, Graffignano, Marta, Monte Romano, Montefiascone, Ronciglione, Soriano nel Cimino, Tuscania, Vetralla, Vitorchiano

Curiosità:
La sua altezza sul livello del mare è 326 metri.
Viterbo è gemellata, tra le altre con la città di Springfield (Massachusetts).

Quanti elettrodomestici produce instantempo?

Instantempo è una marca di elettrodomestici creata ad hoc per il SEO Contest organizzato da giorgiotave.it.
Instantempo è una nuova marca di elettrodomestici per la casa.

Di seguito viene presentata una prima bozza del logo.



instantempo logo

Instantempo nasce per dar vita ad una nuova linea di apparecchiature per la casa, per le auto, per il fai da te.
Le apparecchiature Instantempo sono destinate sia all'utilizzo casalingo, sia all'utilizzo per uso industriale.
I prodotti instantempo verranno elencati nei prossimi giorni sul blog ufficiale


Saluti Francesco

giovedì 14 ottobre 2010

Obiettivi del Censimento del 2011

Dal sito dell'Istat possiamo carpire perchè vengono effettuati i censimenti:

Per cogliere il cambiamento e governarlo
L'Italia si trasforma e, al suo interno, territori vicini si sviluppano a ritmi e con modalità diverse. Ogni dieci anni i censimenti dell'agricoltura, della popolazione e delle abitazioni, dell'industria e dei servizi entrano nel cuore del Paese e ne descrivono le caratteristiche area per area, microarea per microarea. Non esiste altra fonte informativa così dettagliata.

Per eleggere i rappresentanti dei cittadini
Dai censimenti desumiamo la popolazione legale dei comuni che è necessaria sia a fini giuridici generali sia a fini elettorali, per ripartire i seggi nelle elezioni europee, politiche e amministrative.

Per valutare e programmare
L'uso dei dati censuari è molteplice. Per la Protezione Civile, ad esempio, è fondamentale conoscere la distribuzione territoriale degli edifici e le loro principali caratteristiche in modo da valutare i rischi sismici; così come avere dati sulla popolazione residente per aree sub-comunali è necessario per predisporre piani di evacuazione efficaci.

Per la trasparenza
I censimenti offrono informazioni indispensabili a chi ha responsabilità di governo e programmazione territoriale e utili ai cittadini e alle istituzioni per valutare le politiche realizzate.

Per realizzare uno sviluppo sostenibile
I dati che descrivono la distribuzione dei cittadini sul territorio aiutano a programmare un più corretto rapporto con l'ambiente e un uso sostenibile delle risorse.

Per assolvere a un obbligo comunitario
I regolamenti europei in materia sono vincolanti: il censimento dell'agricoltura e quello della popolazione e delle abitazioni vanno realizzati. Ai paesi inadempienti viene comminata un'ammenda.

Per confrontare l'Italia con gli altri Paesi
Nei Paesi Ue i censimenti del 2010 e 2011 si svolgeranno secondo regolamenti europei particolarmente stringenti sulle informazioni da ottenere. Per questo, a censimenti effettuati, sarà possibile confrontare le diverse regioni d'Europa su numerosi aspetti di carattere sociale ed economico.

Per far crescere la competitività
I dati ottenuti dai censimenti vengono utilizzati nella ricerca scientifica e sono necessari alle imprese per impostare le proprie strategie e migliorare la competitività.

Per produrre nuove informazioni
I dati censuari sono la base necessaria per realizzare indagini campionarie e sondaggi, così importanti in una società in cui le informazioni devono essere attendibili e disponibili in tempi rapidi.

fonte: http://www.istat.it/censimenti/obiettivi.html

Quanti abitanti ci sono a Sassari ?

Sassari  è una città italiana di 130.370 abitanti (popolazione residente al 30 aprile 2010), capoluogo dell'omonima provincia della Sardegna nord-occidentale e principale centro storico del Capo di sopra dell'isola.

Con una superficie di 546,08 km² ha una densità di 238,8 abitanti per km².

È il secondo comune della Sardegna per popolazione, dopo il capoluogo di regione Cagliari.

mercoledì 13 ottobre 2010

Quanti abitanti ci sono in Cile ?

Il Cile (in spagnolo: Chile) è un paese situato nell'estremo sudovest del continente Americano. Il suo nome ufficiale è Repubblica del Cile (República de Chile) e la sua capitale è Santiago del Cile.

Il Cile ha una popolazione di 16.928.873 abitanti (stima 2009) e una densità di 22,18 abitanti per km² .



La lingua parlata in Cile è lo spagnolo, ha avuto l'indipendenza dalla spagna nel febbraio del 1818.

L'ultimo censimento della popolazione risale al 2002.

Ultimamente è stato sotto i riflettori internazionali a causa dell'incidente capitato a 33 minatori rimasti intrappolati in una miniera a 700 m di profondità per quasi 69 giorni e salvati in queste ore..

martedì 12 ottobre 2010

Quante persone ci sono in Cina ?

La Repubblica Popolare Cinese, nota semplicemente come Cina.

La sua capitale è Pechino.

La popolazione attuale della Cina attuale è circa di 1.330.503.015 abitanti con una densità di 137 abitanti per kmq.

Curiosità: la muraglia cinese è lunga 6.350 km.

Pechino conta poco più di 10.000.000 di abitanti, la seconda città più popolosa dopo Shangai che conta 11.500.000 abitanti.

lunedì 11 ottobre 2010

Quanti abitanti ci sono a Parigi ?

Parigi è la capitale della Francia. Il numero di residenti è pari a 2.203.817 di abitanti.

Si estende su una superficie di circa 105 Kmq ed ha quindi una densità di circa ventunomila abitanti per kmq.

Nel 2009 e 2010 è stata eletta nelle prime 3 città più influenti e potenti del mondo, ed è considerata un'ottima città in cui abitare.

La città viene visitata da oltre 45 milioni di turisti ogni anno ed è considerata anche la città più cara del mondo.

Quanti abitanti ci sono negli Stati Uniti ?

Gli stati uniti d'america, rappresentano, lo stato più potente del Pianeta (per ora).

 La popolazione degli Usa ha raggiunto quota 300,006,956 alla data del 11 Ottobre 2010, secondo i dati dell'Ufficio del Censimento degli Stati Uniti.

Per avere una stima più aggiornata è possibile visitare il sito ufficiale del U.S. & World Population Clock.

sabato 9 ottobre 2010

Quanti abitanti ci sono a Rivalta ?

Rivalta di Torino  è un comune in provincia di Torino.

E' abitato da 19.187 abitanti.


E'situato a sud-ovest di Torino nella valle del torrente Sangone.

I comuni contigui a Rivalta di Torino sono:
Bruino, Orbassano, Piossasco, Rivoli, Sangano, Villarbasse, Volvera.

Gli abitanti sono detti rivoltesi.

Quanti abitanti ci sono in Emilia Romagna ?

L'Emilia Romagna è abitata da 4.405.486 abitanti.

Il capoluogo è Bologna.

La pooplazione straniera è di circa 460.000 persone, quindi la popolazione locale è di crica 3.950.000 abitanti.

martedì 5 ottobre 2010

Quanti abitanti ci sono in Spagna?

La Spagna (España) è uno stato membro dell'unione europea. Insieme al Portogallo, Andorra e Gibilterra fa parte delle penisola iberica.

In spagna vivono 
46.951.532 ab. (2010), con una densità di 91,13 ab./km². Occupa il 29° posto nella lista dei paesi ordinati per popolazione crescente, dove precede di un punto lo stato della Tanzania.

La spagna, insieme agli altri stati dell'unione europea ha adottato l'Euro come moneta ufficiale.

Curiosità: il nome ufficiale della Spagna è: Regno di Spagna, che in spagnolo diventa Reino de España.
La capitale dello stato è Madrid.




domenica 3 ottobre 2010

Quanti abitanti ci sono a Torino ?

Torino è un comune italiano di 909.885 abitanti, capoluogo della provincia di Torino e della regione Piemonte.


La città di Torino confina con i seguenti comuni:
Baldissero Torinese,
Beinasco,
Borgaro Torinese,
Collegno,
Grugliasco,
Moncalieri,
Nichelino,
Orbassano,
Pecetto Torinese,
Pino Torinese,
Rivoli,
San Mauro Torinese,
Settimo Torinese,
Venaria Reale

Quindi il nucleo abitativo totale è pari a 1.127 km² e crea un'area metropolitana di oltre 1.700.000 abitanti. Torino è il quarto comune italiano per popolazione dopo Roma, Milano e Napoli. Invece è il terzo nella graduatoria dei poli economici dell'Italia.

sabato 2 ottobre 2010

Censimento 2010, Brasile invecchia

L’Ibge (Instituto brasileiro de geografia e estatística) ha reso noti i risultati parziali del Censo (censimento, ndr) 2010, che hanno confermato la tendenza all’invecchiamento della popolazione brasiliana, come conseguenza della riduzione del tasso di feconditá e dell’aumento della speranza di vita. Secondo Eduardo Pereira Nunes, presidente dell’istituto, entro trenta anni la Nazione sudamericana dovrebbe cessare di essere un «Paese giovane».

«Mantenendo le attuali condizioni di feconditá, aspettativa di vita e flusso migratorio», chiarisce il presidente, «il Paese cesserá di essere classificato come giovane, per far parte dei paesi adulti». L’analisi dei dati preliminari – resta ancora da recensire quasi un quinto della popolazione – mostra che i bambini sino a 4 anni d’etá rappresentano oggi il 7,17 per cento del totale della popolazione, contro il 9,64 di 10 anni fa. I centenari conteggiati sinora sfiorano quota 17mila, e pur mancando ancora all’appello il venti per cento dei cittadini, non dovrebbe superarsi il numero registrato nel 2000.

(Sulla base del censimento di 10 anni fa, il Brasile ospitava 24mila e cinquecento centenari, ndr). Secondo i ricercatori, l’invecchiamento della popolazione si rifletterebbe altresí sulla riduzione del fenomeno dell’affollamento delle abitazioni: se 10 anni fa ogni casa ospitava in media 3,79 abitanti, nel 2010 si é scesi a quota 3,34.

fonte: http://musibrasil.net/2010/09/censimento-2010-brasile-invecchia/

Come funziona il censimento in India

È il più ambizioso progetto di identificazione su scala nazionale che sia mai stato tentato finora
L'obiettivo è assegnare un numero di identificazione di dodici cifre sulla base di dati biometrici

Due settimane fa il governo indiano ha deciso di includere nel censimento della popolazione in corso la 
controversa questione dell’appartenenza castale. Avevamo approfittato della notizia per spiegare che cosa sono le caste e come funzionano, e per smontare alcuni degli equivoci più diffusi legati alla struttura della società indiana. Ci siamo accorti però che il censimento è di per sé una storia incredibile e che l’eroica impresa di contare oltre un miliardo e duecentomila persone – di cui il settanta per cento residente in aree rurali – merita di essere raccontata a parte.

L’ultimo censimento in India c’era stato nel 2001 e aveva rilevato la presenza di 1.166.079.217 persone. Questa volta però il governo ha deciso di non limitarsi a contare la popolazione indiana, ma di assegnare a ogni singolo cittadino sopra i quindici anni un Unique Identity Number (UIN), un numero identificativo univoco. La mancanza di un codice d’identificazione di questo tipo è infatti uno degli ostacoli maggiori per garantire alle persone più povere l’accesso ad alcuni servizi di base, come l’apertura di un conto bancario o la possibilità di ricevere i benefici previsti dai programmi di welfare del governo. Per i prossimi cinque anni il governo indiano ha stanziato 250 miliardi di dollari per programmi di assistenza sociale, soprattuto in forma di posti di lavoro e sussidi per cibo, benzina e fertilizzanti. In assenza di un sistema di identificazione certo, si stima che circa il 40 per cento di questi sussidi finirebbero nelle mani delle persone sbagliate, che riuscirebbero a impossessarsene impropriamente per poi rivenderli sottobanco. I documenti in uso finora – ad esempio le cosiddette ration cards, tessere con cui si ha diritto a razioni di beni di prima necessità gratis o a prezzi molto bassi – sono emessi su semplici fogli di carta e quindi possono essere facilmente falsificati.
Per risolvere questo problema il governo indiano ha lanciato quello che molti considerano il più ambizioso progetto di identificazione di massa che sia mai stato tentato. Per farlo ha reclutato alcuni dei migliori ingegneri e guru informatici indiani sparsi in giro per il mondo, tra cui il co-fondatore del servizio di foto online Snapfish e molti dipendenti di Google, Yahoo! e Intel. Il meccanismo è questo: per ogni cittadino si raccolgono non solo le classiche informazioni anagrafiche (nome, data di nascita, sesso, residenza, status familiare, occupazione), ma anche foto, impronte digitali e scansioni dell’iride. Tutte le informazioni sono poi archiviate in un enorme database centrale e lì associate a un numero identificativo di dodici cifre che viene poi spedito per posta. Passaporti, carte d’identità, patenti di guida, ration cards, tutto dovrà poi avere quelle dodici cifre stampate sopra o incorporate con un chip elettronico.

Molti paesi hanno già iniziato a includere gli strumenti della biometrica nei sistemi di identificazione dei loro cittadini, ma nessuno ci ha mai provato su questa scala. Ogni giorno, centinaia di dipendenti del governo – detti Enumerators, Numeratori – si mettono in viaggio verso i più remoti villaggi dell’India e iniziano a raccogliere le informazioni. Nei giorni precedenti il loro arrivo, i giornali e le radio locali danno notizia dell’avvio delle operazioni di identificazione. In ogni caso, per assicurarsi che proprio tutti lo sappiano, i

Numeratori visitano ogni singola abitazione e appendono vicino alla porta un foglio che comunica l’inizio della conta in quella zona. Quindi vengono allestiti degli stand in cui le persone devono andare per lasciare i loro dati e per farsi fotografare. Il passo successivo consiste nella pubblicazione dei dati così raccolti nei luoghi più in vista del villaggio, in modo che chi ha delle obiezioni lo possa comunicare prima che vengano archiviati definitivamente. Finita questa fase di revisione, i dati vengono spediti alla Unique Identity Authority of India (UIDAI), che dopo averli analizzati assegna un numero identificativo a ogni persona.

Mercoledì il governo indiano ha distribuito i primi dieci Unique Identity Numbers (UIN). La consegna simbolica è stata effettuata direttamente dal primo ministro Manmohan Singh e da Sonia Gandhi – presidente del Partito del Congresso Indiano attualmente al governo – in uno dei villaggi più poveri dello stato centro-occidentale del Maharashtra, Tembhli. Nonostante i difensori della privacy abbiano criticato la scelta del governo di raccogliere così tante informazioni sensibili, l’operazione finora sembra riscuotere un notevole successo.

A Tembhli, la maggior parte degli abitanti non ha dubbi: «Aiuterà i nostri figli a essere ammessi nelle scuole, e aiuterà noi a ottenere i sussidi ovunque andremo», dicono. Qui, famiglie di cinque o sei persone vivono spesso con soli 40 dollari al mese: l’accesso ai sussidi è fondamentale per la loro sopravvivenza. Il governo spera di riuscire ad assegnare i primi cento milioni di UIN entro marzo, seicento milioni nei prossimi quattro anni.


fonte: http://www.ilpost.it/2010/10/01/india-censimento-caste/